Salta al contenuto
Rss




Monumento ai Caduti

immagine ingrandita Monumento ai Caduti (apre in nuova finestra) Poco distante dalla chiesa parrocchiale e dalla piazza principale di Vanzone, accanto alla provinciale n. 66 per Macugnaga, si può notare un monumento dedicato ai Caduti delle guerre, che di prima vista può apparire comune e ovvio, ma se, oltre a collegarlo a ricordi di Scozia, lo si elegge a monumento della teoria fantasiosa e al contempo affascinante dei paralleli, non può fare a meno di colpire l'immaginazione dell'osservatore.
A Culloden, nel nord della Scozia, c'è un monumento simile: un grande "Cairn" eretto a ricordo dei seguaci del Principe Charlies Edouard Stuart, discendente della famosa Maria di Scozia, caduti sotto le armi degli inglesi il 16 aprile 1746.
"Cairn" è un vocabolo di origine gaelica e in lingua celtica designa un cumulo di pietre poste come monumento sepolcrale, le quali indicano a quali clans appartenevano i Caduti. Altrove, sempre in Scozia, ma più a sud, è tradizione che uno dei "Cairns" di quei luoghi fosse invece formato da un numero di pietre pari a quello dei guerrieri partiti per una spedizione, e che ad ogni morte un sasso fosse tolto dal tumulo, che si riduceva quindi ai soli reduci, in genere pochi. Lì diminuiva, mentre a Culloden si alzava.
A Vanzone ogni pietra del "Cairn" porta il nome di uno dei diciannove caduti della Prima Guerra Mondiale (1915 - 1918), degli otto caduti della Seconda Guerra Mondiale (1940 - 1945) e del caduto nella guerra di Libia (1912).
Il primo dei soldati italiani caduto il 24 maggio 1915 alle ore 4.30 nel combattimento di Monte Hernic, nella zona del Monte Nero, fu Giovanni Bionda, originario di Vanzone, come ricorda la targa posta a lato del monumento.
Primo, invece, dei soldati ossolani caduto nella Seconda Guerra Mondiale, deceduto il 22 gennaio 1941, fu Giovanni Antematter, anch'egli originario del paese anzaschino. In alto, una lapide li ricorda tutti:
A COLORO CHE FURONO / IL NOSTRO AMORE / ORA SONO LA NOSTRA GLORIA / CADUTI PER LA GRANDEZZA / D'ITALIA / GUERRA 1915 - 1918 /
VANZONE CON S. CARLO
16.8.1921
Il monumento ai Caduti di Vanzone, a forma di piramide, fu ideato nel 1921 dal Prof. Dr. Comm. Giuseppe Botti (1889 - 1969), egittologo vanzonese insigne, glottologo e filologo, che probabilmente conosceva anche i "Cairns" della Scozia.

Clicca sull'anteprima per visualizzare le immagini ingrandite




Inizio Pagina Comune di VANZONE CON SAN CARLO (VB) - Sito Ufficiale
Via Gorini n.20/A - 28879 VANZONE CON SAN CARLO (VB) - Italy
Tel. (+39)0324.828804 - Fax (+39)0324.828804
Codice Fiscale: 00426070033 - Partita IVA: 00426070033
EMail: info@comune.vanzoneconsancarlo.vb.it
Posta Elettronica Certificata: comune.vanzoneconsancarlo@legalmail.it
Web: http://www.comune.vanzoneconsancarlo.vb.it


|